Daisy: l’uovo finisce in testa al PD, radical chic ammutoliti dalla gaffe

Daisy: l’uovo finisce in testa al PD, radical chic ammutoliti dalla gaffe

Condivisione sui social networks
loading…


Daisy: l’uovo finisce in testa al PD, radical chic ammutoliti dalla gaffe

Il capo della banda dell’uovo è il figlio di un consigliere del PD. Ancora più entusiasmante di quanto sarebbe stato se i lanciatori fossero stati immigrati. Se poi fosse un immigrato adottato dal consigliere Pd sarebbe il massimo, ma non esageriamo.

Quindi, ricapitolando. La ‘vittima’, Daisy Osakue, è iscritta al Pd; l’uovo glielo ha lanciato un altro del PD. E poche ore dopo Renzi aveva già pronto il tweet

loading…


Evidentemente il cadetto Dem non se l’è sentita di fare la parte del ‘picchiatore nazista’ e ha optato per l’uovo. Chissà.

La vicenda è un boomerang incredibile per il PD e tutto il sistema di disinformazione italiano. Dalla Stampa in giù, passando per Repubblica, Corriere e anche i giornali di ‘destra’: ancora oggi continuavano a definire il lancio di un uovo come ‘aggressione’.

L’effetto più divertente di questo ‘al lupo, al lupo’ collettivo, è che la prossima volta, neanche un uovo di piombo sarà giudicato credibile. Consigliamo ai discoboli di girare col casco in testa.

loading…


Navigando sul sito "Telegiornale" acconsenti all'utilizzo dei cookie Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

loading...